Browsed by
Tag: Travel

Vegan shuttle: A simple Trick to wonderful foods on the road

Vegan shuttle: A simple Trick to wonderful foods on the road

Does trip mean compromising on delicious vegan foods? now not necessarily. on this article you’ll be able to study the technique by which you might want to have some doubtlessly amazing vegan meals when you are traveling any destination. word: This manner may also be utilized to vegetarian foods and every other unique dietary wants.
http://ezinearticles.com/contributors/mem_pics/Lisa-DiAngelis_1776372.jpgtravel-and-enjoyment Articles from EzineArticles.com

commute industry – Evolving, sophisticated and under appreciated industry

commute industry – Evolving, sophisticated and under appreciated industry

the printed press and social media are stuffed with headlines similar to: 9 issues Your travel Agent won’t tell you,” “useless Jobs,” “commute Do it yourself” or ” be a shuttle Hacker.” furthermore, in the event you search the definition of a go back and forth agency you will to find knowledge that says: “With normal public access to the web, many airways and other go back and forth corporations started out to sell immediately to passengers. As a final result, airways not needed to pay the commissions to travel dealers on each ticket bought.”
http://ezinearticles.com/contributors/mem_pics/Cessy-Meacham_252091.jpgtrip-and-leisure Articles from EzineArticles.com

commute supervisor: molto più dell’organizzazione di viaggi

commute supervisor: molto più dell’organizzazione di viaggi

Grazie al contributo di Roberta Garibaldi, docente dell’Università di Bergamo, continuiamo ad analizzare, più nello specifico, le quattro nuove figure professionali legate al mondo del turismo.

Dopo esserci occupati di destination supervisor e neighborhood supervisor, focalizziamo l’attenzione sul shuttle supervisor.

Qual è il ruolo del travel supervisor? Principalmente deve garantire ogni alleviation al viaggiatore, mantenendo bassi i costi dell’azienda. Scopriamo come.

commute manager

Il shuttle manager è il responsabile della gestione dei viaggi all’interno di un’azienda. L’obiettivo primario della sua attività è quello di trovare il corretto equilibrio tra il comfort dei viaggiatori e la riduzione dei costi per le trasferte sostenuti dall’azienda.

Il travel manager è chiamato a farsi carico delle mansioni ed attività di seguito point out:

Redigere la travel policy aziendale, ossia l’insieme delle norme che regolano la gestione dei viaggi in azienda, stabilendo advert esempio gli standard qualitativi in merito alle strutture alberghiere (numero di stelle) o alle classi di servizio dei voli.

Diffondere la shuttle policy monitorandone il rispetto tra i dipendenti.

Valutare, tramite document periodici interni o forniti dall’agenzia, l’andamento delle spese per le trasferte aziendali e il livello di qualità dei servizi di cui si è usufruito.

Individuare quelle aree del trade shuttle che, attraverso un’accorta gestione, potrebbero generare risparmi per l’azienda.

Indire una gara d’appalto per scegliere l’agenzia di viaggi partner che meglio risponde alle esigenze dell’azienda, sia in termini di qualità del servizio erogato, sia in termini di costo.

Mantenere i rapporti con l’agenzia partner in quanto referente dell’azienda.

Negoziare, con l’eventuale supporto dell’agenzia, tariffe vantaggiose con catene alberghiere, compagnie aeree, società di autonoleggio, and so forth.

Sbocchi occupazionali in grandi e medie imprese

Il travel manager trova impiego a livello dirigenziale in imprese di medio – grandi dimensioni, che generano consistenti volumi di spesa per i viaggi. Accade molto frequentemente che questa figura non si occupi solo ed esclusivamente della gestione del trade commute, ma che concili questo ruolo con quello di responsabile dell’ufficio acquisti o con una posizione dirigenziale nell’ambito delle risorse umane.

Avendo già raggiunto il livello dirigenziale, il travel manager può aspirare a coordinare aree di industry di sempre maggiori dimensioni all’interno di aziende non-public.

Nonostante il tessuto produttivo tipico del nostro paese sia caratterizzato prevalentemente da piccole e medie imprese, negli ultimi anni la figura del go back and forth manager trova un buon riscontro anche in Italia; sulla scia del modello anglosassone infatti si inizia a percepire la necessità di un’accorta gestione del trade commute all’interno delle imprese.

Competenze fondamentali per un go back and forth supervisor

• Competenze di base
• Capacità di utilizzo dei più aggiornati sistemi e programmi informatici
• Conoscenza dei principi di economia e di amministrazione aziendale
• Competenze tecnico-professionali
• Approfondita conoscenza del settore turistico, con particolare riferimento allo specifico comparto dei viaggi aziendali
• Conoscenza dei principali device gestionali applicati al turismo e adattati al contesto aziendale
• Nozioni di finanza
• Competenze trasversali
• Buone doti relazionali
• Capacità di mediazione
• Capacità organizzative

Un lavoro ideale per chi ha una laurea in discipline economiche

Il go back and forth supervisor è una figura qualificata che ha in genere conseguito una laurea in discipline economiche; le competenze in ambito turistico però non sono fornite dai percorsi di studio tradizionali, in quanto il business travel è raramente oggetto di studio accademico. Per questo motivo si stanno diffondendo anche in Italia corsi di perfezionamento dedicati ai shuttle manager.

Per ricoprire questa posizione è richiesta esperienza in ambito aziendale che consenta al travel manager di gestire con competenza un’area, come quella dei viaggi, che interessa trasversalmente tutta l’impresa e i dipendenti.

a cura di: Roberta Garibaldi
Università degli Studi di Bergamo
Centro studi per il Turismo e l’Interpretazione del Territorio – CeSTIT

travel manager

Lavorare nel Turismo